"Niente è più patetico di una persona priva di senso di autocritica che si crede PERFETTA solo perchè fa l'un per cento di quello che bisogna fare per essere...appena accettabili." (Gianni Leone)

SUPPER-YS

SUPPER-YS

TRANSLATE

mercoledì 23 giugno 2010

IL BALLETTO di BRONZO e L'IDEA del DELIRIO ORGANIZZATO



Finalmente!!!...il libro "ballerino"è arrivato qualche giorno fa tramite posta e come un bimbo con la sua genuina gioia scartai il pacchetto postale.All'interno vi era il libro "Il Balletto di Bronzo e l'idea del delirio organizzato".Un titolo alquanto originale ma di forte impatto che stimola la curiosità di coloro che sono appassionati di musica "Rock-Prog".Scritto da Gianmaria Consiglio,in collaborazione con Gianni Leone.G.Consiglio nacque a Milano 33 anni fa e compie i primi studi musicali proprio nella capitale lombarda.Trasferitosi a Salerno,frequenta la scena musicale partenopea e partecipa alla realizzazione di diversi progetti artistici.Nel 2004 frequenta
l'Accademia della Critica di Roma e lavora nella redazione del bimestrale "Jazzhit".Ha collaborato come critico musicale alla rivista "Muz" e scrive per i siti web
www.movimentiprog.net e www.offscreen.it oltre che per la free press romana Metromorfosi.
Questa monografia sul Balletto di Bronzo nasce come argomento di studio per una tesi di laurea in Storia della musica moderna e contemporanea. Ora diventa il saggio ufficiale del BdB, una delle band più importanti nel campo del Prog italiano dove al fascino e al mistero, all'ambiguità e alle certezze, cavalca l'onda della trasformazione, e del divenire, che questa band ha saputo creare intorno a se per poi svanire per incanto come fosse stata inghiottita nel verde dell'oblio. L'album YS, la suite rock considerata uno dei massimi capolavori del genere dalla critica specializzata mondiale, rappresenta l'asse portante del libro alternandosi con i ricordi e gli aneddoti di Gianni Leone. Esso nasce dall' esigenza di allargare il discorso ad ambiti che sconfinano nella musica atonale e nella dodecafonia. Così si esprime Gianni Leone: "Ringrazio Gianmaria Consiglio per la dedizione, la puntuale  e puntigliosa ricerca, lo sforzo creativo, l'analisi accurata e competente, il fiume di energie e di entusiasmo che ha riversato in quest'opera enciclopedica. A volte può capitare che io stesso non ricordi o magari ignori del tutto episodi e fatti che riguardano me o il Balletto di Bronzo, e allora....chedo a Gianmaria!!. Incredibile?. Eppure è così. Lo ringrazio soprattutto della sua preziosa amicizia. Mai nessuno prima d'ora era riuscito come lui a comprendere e cogliere il senso piu' vero e profondo della mia musica e del mio stesso essere". Nella prefazione leggo anche una bella dedica di Lino Vairetti, storico diacono e ispiratore del gruppo "prog" Osanna. Così dice il buon Lino: "Ho sempre letto con giusta misura e con ammirazione le sue inquietudini (Gianni Leone) e le sue evoluzioni. Nei confronti di Gianni mi sono sempre sentito, con orgoglio, una specie di talent scout, un grande fan e sostenitore, oltre che un sincero amico e compagno di viaggio in questo universo musicale chiamato "progressive rock". Ma, le parole che hanno catturato la mia attenzione, sono queste all'inizio libro:
          Dedicato agli onesti...ai puri...e a quelli che non mentono....

Ad impreziosire quest'opera c'è in allegato un cd con brani inediti di Gianni Leone.