"Niente è più patetico di una persona priva di senso di autocritica che si crede PERFETTA solo perchè fa l'un per cento di quello che bisogna fare per essere...appena accettabili." (Gianni Leone)

SUPPER-YS

SUPPER-YS

TRANSLATE

martedì 22 luglio 2014

NO TOTEM...NO PARTY

Gianni Leone Genova 2014
Un comunicato che mai avrei voluto leggere arriva come pioggia gelata in una giornata di sole splendente. È Gianni Leone che annuncia con una lettera la cancellazione dell'atteso concerto a Rocca Sinibalda. Alla rabbia e al dolore del grande talento italiano si aggiunge il mio stupore e l'occasione persa per rivedere il Balletto di Bronzo riunito. Non aggiungo altro, vi lascio alle parole di Gianni, che meglio descrivono questa triste vicenda:
                                       22-Luglio-2014 ore 2,54 AM
  Amici, che dirvi? La mia delusione è immensa. Dopo mesi e mesi di accordi, preparativi e annunci in pompa magna, ecco che il colosso d'argilla crolla miseramente a pochi giorni dall'evento. Vergogna! L'organizzatore poche ore fa al telefono mi ha dato la spiegazione "ufficiale", che a me appare assolutamente SURREALE: a causa delle precipitazioni temporalesche previste in quei giorni e la mancanza di una copertura nell'area concerti, va tutto a... monte, e chi si è visto si è visto! Non si poteva prevedere l'eventualità che piovesse? In questi casi è SEMPRE pronto un "piano B": se piove, il concerto viene dislocato in un posto alternativo, fosse pure la parrocchia o il cinema del paese. A Woodstock nel '69 ci fu il diluvio, eppure... tutto andò avanti come previsto. Il fatto che poi alcuni headliners (solo quelli a cui sono già stati pagati i biglietti aerei perché vengono dall'estero, a quanto pare) abbiano la possibilità di rimediare esibendosi alla chetichella all'aeroporto di Centocelle, risulta ulteriormente umiliante per il Balletto. A questo punto io pretendo dagli dèi che facciano allagare Rocca Sinibalda e dintorni per 3 giorni di seguito!. Mi limito a inoltrare il sottostante comunicato, da cui prendo le distanze. Noi artisti, in questi casi, siamo sempre e immancabilmente le vittime.
                              COMUNICATO UFFICIALE TOTEM FEST
"Per i giorni del Totem Psych Festival sono previste a Rocca sinibalda ripetute precipitazioni temporalesche con elevata densità di scariche elettriche sulle parti alte dell'abitato, tra cui il Castello. Le autorità preposte alle autorizzazioni di sicurezza hanno perciò stabilito prescrizioni e limiti che rendono di fatto impossibile effettuare il bellissimo evento previsto nella cornice unica del Castello dei Totem. Non abbiamo alternative praticabili. Con enorme rammarico sia per la qualità dell'evento sia per il grande sforzo organizzativo di questi mesi, dobbiamo annullare il Totem Psych Fest. La nostra delusione è grandissima, anche per la forte prevendita dei biglietti e per la certezza di un successo clamoroso di questa iniziativa. Speriamo solo che la cancellazione non comporti disagi troppo gravi per chi aveva già programmato lo spostamento verso Rocca Sinibalda. Anche di questo vogliamo scusarci senza riserve. Tutti i biglietti verranno ovviamente rimborsati: per chi ha acquistato tramite il circuito Ticketgate e Paypal sara previsto il rimborso a partire dal 4 di Agosto per chi ha acquistato fisicamente il biglietto su Roma potra riavere il rimborso a mano venerdi 25 e sabato 26 presso AirportOne all'aereoporto di cento celle. siamo pero riusciti a salvare 3 headliners dall' evento quindi il TOTEM PSYCH FEST presenta all' Airport One, Aereoporto di CentoCelle, Roma in collaborazione con Init Club Venerdi 25 Luglio Blues Pills Nik Turner (ex Hawkwind) e Sabato 26 Luglio Church of Misery + opening"